PARTNER

Torri di Marmo
Un’idea che diventa realtà


l’idea dell’associazione artistico-culturale Torri di Marmo nasce nel luglio 2012 dall’entusiasmo di 4 giovani tresigallesi, provenienti da ambiti e studi diversi ma legati da una passione comune: l’amore per l’unicità storica e architettonica della propria città: Tresigallo.

L’associazione viene presentata nel settembre dello stesso anno a Ferrara, nella sala mostre dello scultore ferrarese Mario Piva, con la presenza del sindaco di Tresigallo.

Tresigallo, città razionalista e riconosciuta dalla Regione Emilia-Romagna Città d’Arte nel 2004, è ancora oggi poco conosciuta e valorizzata.
Questo è il principale motivo per cui nasce l’associazione: per studiare, valorizzare e far conoscere agli addetti ai lavori e al futuro turista l’unica Città d’Arte del ‘900 sul suolo italiano.


I SOCI FONDATORI
FRANCESCO EMILIANI - PRESIDENTE
RESPONSABILE TECNICO - COMUNICAZIONE E TESORO


ALESSANDRO CASTALDINI - VICEPRESIDENTE
CONSULENTE LEGALE E RESPONSABILE RISORSE UMANE

GIUSEPPE MURONI - SEGRETARIO
CONSULENTE STORICO E ADDETTO STAMPA
STEFANO MURONI - SOCIO COFONDATORE
SCRITTORE E PROFONDO CONOSCITORE DEL TERRITORIO

I nostri obiettivi cardine


  • Dare vita a nuovi studi inerenti l’architettura razionalista, l’urbanistica e la scultura di Tresigallo, cercando di studiare e valorizzare la sua fisionomia, i singoli edifici, i suoi capolavori, i materiali autarchici utilizzati durante la costruzione, riportando alla luce i ‘grandi’ artisti che vi lavorarono durante la rifondazione degli anni ‘30 ma che sono caduti nell’oblio da troppo tempo;
  • Dare vita ad una nuova “rifondazione artistica” –ferma ancora dal 1940- iniziando a portare a Tresigallo pittori, fotografi, scrittori, poeti, cineasti, scultori, grafici, disegnatori, i quali creeranno arte legandola indissolubilmente all’architettura metafisica della città, arricchendo quindi Tresigallo di nuove mostre di arte contemporanea, nuove sculture nelle piazze, nelle vie, nelle circonvallazioni, coerenti con i colori e le linee dell’architettura razionalista presente;
  • Dare vita ad un nuovo flusso turistico -mai veramente decollato- partendo concretamente da un sito turistico professionale ed offrendo una accompagnatrice in loco. In un secondo momento si incomincerà ad allestire mostre permanenti e non che possano interessare il pellegrino curioso.
  • Torri di Marmo è aperta agli architetti, agli ingegneri, ai professori universitari, agli urbanisti, agli storici, ai pittori, ai fotografi, agli scrittori, ai poeti, ai cineasti, agli scultori, tutti qualificati, attenti e sensibili alla salvaguardia del bello. Oltre ad occuparsi attivamente, in base alle singole competenze, al raggiungimento dei nostri obiettivi, rappresenteranno, nel corso del tempo, una delle più autorevoli espressioni dell’opinione pubblica della provincia in ambito culturale, architettonico e paesaggistico.
  • Coloro che non rientrano in queste professioni ma credono fortemente negli obbiettivi dell’associazione, possono iscriversi come soci straordinari.

CONTRIBUTI RICEVUTI

Pubblicazione delle somme ricevute dalla Pubblica Amministrazione

Le associazioni che nel 2018 hanno ricevuto contributi da Enti pubblici pari o superiori a 10 mila euro, comprese le somme derivanti dal 5 per mille, sono obbligate a darne pubblicità sul proprio sito web istituzionale entro il 28 febbraio 2019. Circolare n. 2 dell’11 gennaio 2019.
In osservanza del nuovo regolamento nazionale sopra citato, l'Associazione Culturale Torri di Marmo rende noti i contributi pubblici ricevuti di ogni ordine e grado.

Continua a leggere...

ANNO 2018
Comune di Tresigallo _ Bando contributi pubblici alle associazioni_ € 11.700,00
Regione Emilia Romagna_ Vincita Bando "Memoria del '900"_ € 5.100,00
Mibact_Vincita Bando "Anno Europeo del Patrimonio Culturale 2018"_ € 2.250,00

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Desideri rimanere aggiornato?