Il progetto Diari Urbani vince il Bando Regionale sulla Memoria del ‘900

Data e orari: -
Luogo:
Costo:
Altre informazioni

Il progetto innovativo educativo Diari Urbani ideato e curato dall’educatrice Elisa Soffritti con l’assistenza dell’educatrice Dehbora Benassi e proposto dall’associazione Torri di Marmo, si è aggiudicato il Bando sulla Memoria del ‘900 della Regione Emilia Romagna.

Il progetto dedicato ai giovani studenti del plesso didattico del Comune di Tresignana, ormai al suo terzo anno, è stato riconfermato anche nel 2020 per le scuole elementari della località di Tresigallo e quest’anno anche nella località di Formignana.

Quando ci è stato presentato il progetto di Diari Urbani abbiamo subito colto le potenzialità di una modalità di lavoro che legava insieme le tecniche educative dell’outdoor con la conoscenza storico-culturale della nostra realtà locale. Proprio per questo motivo, abbiamo chiesto a Torri di Marmo, nonché ad Elisa Soffritti, organizzatrice ed ideatrice del progetto, di riadattare il formato di Diari Urbani, fino ad allora calato nella sola realtà di Tresigallo, prevedendo una versione che tenesse conto del nuovo comune di Tresignana. Dopo uno stop forzato dovuto all’emergenza sanitaria, siamo ben felici come amministrazione di apprendere che a breve potremmo vedere i frutti di questo lavoro, che vedrà i bambini della scuola primaria protagonisti di un’ esperienza educativa che li porterà ad una nuova modalità di apprendimento legata al <fare esperienza> fuori dalle aule di scuola, in mezzo alle vie, alle piazze e a quei luoghi che fanno parte della storia della nostra comunità” – sottolinea Letizia Viviani Assessore all’Istruzione del Comune di Tresignana.

La Regione Emilia Romagna, considerando il fine e la struttura del progetto educativo, lo ha pertanto ritenuto meritevole di parte del finanziamento messo a disposizione dal bando. L’obiettivo del progetto è infatti quello di raccontare alle nuove generazioni e alle loro famiglie il luogo in cui vivono, le peculiarità nascoste che non tutti conoscono e rendere i bambini consapevoli della bellezza che li circonda. Un’educazione alla bellezza che parte dal vivere la natura nella propria città.

A causa delle difficoltà del momento, imputabili al Covid-19, il progetto ha dovuto essere riadattato in quasi tutti le attività pensate prima della pandemia, i bambini delle scuole elementari di Tresigallo e Formignana svolgeranno gli incontri previsti in totale sicurezza, nel rispetto del distanziamento previsto dalla legge e dalle normative igieniche doverose.

Un riconoscimento molto importante che premia la qualità del lavoro di cui vado fiera! Vorrei ringraziare Torri di Marmo, l’Amministrazione Comunale per essersi dimostrati così sensibili alle tematiche legate all’educazione e tutti i docenti del plesso scolastico di Tresignana per la disponibilità e la grande collaborazione dimostrata. Per questa particolare edizione, verranno meno purtroppo le visite agli stabili storici e le attività che presupponevano una collaborazione attiva con i commercianti ma faremo il possibile affinché la nostra educazione outdoor, che da anni è presente nel territorio, accompagni i bambini durante quest’anno scolastico così atipico e complesso.
Svolgeremo le attività prevalentemente all’aperto, sin tanto che il meteo ce lo consentirà. Laddove le condizioni climatiche fossero avverse usufruiremo di alcuni spazi interni gentilmente concessi da associazioni di volontariato locali e dal Comune di Tresignana.
” – afferma la dottoressa Elisa Soffritti, ideatrice e responsabile del progetto.

Dott.ssa Elisa Soffritti

Ideatrice e responsabile del progetto Diari Urbani

Mai come in questo periodo, l’esigenza di spazi aperti e la possibilità di poter “fare scuola” anche all’aperto è mai stata così forte. Ci vediamo presto per le strade, nei parchi o in giro per la città!

Scritto da Francesco Emiliani