Tresigallo è stato scelto per il video dei 30 anni della Ferrari 456
5 Ottobre 2022
Pagani Automobili sceglie Tresigallo
26 Ottobre 2022

Risultati Estemporanea Le Giornate Metafisiche 2022

Data e orari: -
Luogo:
Costo:
Altre informazioni:

La sesta edizione delle Giornate Metafisiche è volta al termine.

Ringraziamo chi è venuto a trovarci per partecipare all’estemporanea, ma anche i tanti turisti accorsi per vedere, incuriosito, le architetture razionaliste della città.

Prima di calare il sipario, comunichiamo l’esito dell’estemporanea fotografica e pittorica.

Le foto erano tante: stili, luci e sensibilità diverse hanno immortalato le bellezze architettoniche di Tresigallo; allo stesso modo i pittori hanno interpretato in modo differente e originale le forme del razionalismo.

Per la sezione fotografia, i lavori sono passati sotto gli occhi attenti del fotografo Lorenzo Linthout Capirossi, della fotografa e graphic designer Irene Flaborea e di quelli di Alessandro Castaldini (Torri di Marmo). La commissione, guidata da Linthout, ha valutato la pertinenza, l’abilità, l’originalità, la qualità tecnica e il taglio dei lavori.

Per la sezione pittura, la commissione, guidata dalla professoressa di storia dell’arte Donatella Magri e costituita dalle dott.sse Valentina Cavallini (Torri di Marmo) e Anita Arlotti (biblioteca di Tresigallo) ha valutato la pertinenza tematica, l’abilità tecnica e l’originalità interpretativa.

Ricordiamo di seguito il tema dell’estemporanea 2022:

“Il recupero dell’impossibile”

L’impossibile è il limite invalicabile che spesso ha permesso all’uomo di lanciarsi in grandi imprese sfidando le leggi della ragione, avvicinandosi alla dimensione del sogno e dell’infinito. La Storia del Novecento ha conosciuto le azioni mirabolanti di architetti come Terragni e Moretti, ingegneri come Nervi e Baroni, inventori e visionari che hanno permesso all’umanità di conseguire nuove conquiste a beneficio della qualità della vita. Varcare le colonne d’Ercole porta a sperimentare, a trovare soluzioni ardite e chimere che si reggono su delicatissimi equilibri, che vengono facilmente stravolti dalle vicende della storia.A Tresigallo, l’architettura e lo spazio urbano divengono negli anni Trenta l’aspetto visibile di una nuova economia e società sperimentali che prima di allora non si sarebbero potuti immaginare; ci troviamo oggi di fronte alla sfida del recupero di manufatti che oggi hanno perso la loro ragion d’essere”.  

Per la sezione fotografia:

La prima opera selezionata è stata quella di Alessandra Ravaglia 


La seconda opera selezionata è stata quella di Fabio Capelli 

 

Per la sezione pittura:

La prima opera selezionata è stata quella di Lara Pedriali


La seconda opera selezionata è stata quella di Nicola Romanini

I rispettivi autori delle opere selezionate verranno contattati privatamente per l’assegnazione del contributo previsto.

Per rimanere aggiornato sui prossimi concorsi, eventi speciali o visite può seguirci sulla nostra pagina Facebook o iscriversi alla newsletter di questo sito internet.


Molte fotografie partecipanti al concorso, saranno postate sulla pagina Facebook ufficiale di Tresigallo – La Città Metafisica, segnalando il nome dell’artista.

Un ringraziamento speciale a tutti i fotografi che hanno voluto donare parte del loro materiale fotografico, non candidato all’estemporanea, all’archivio di Tresigallo.

Ci vediamo l’anno prossimo!